Madonna Nicopeia

rilievo, post 1900 - ante 1949

rilievo ricavato ad incavo raffigurante Madonna frontale a mezza figura, ornata di collana, reggente il Bambino in asse. Entrambi con il capo nimbato e affiancati da due rosari appesi. Definito da sottile cornice a listello e foglie d'acanto spinoso nella parte più esterna

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA pietra tenera
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneziano
  • LOCALIZZAZIONE Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE il rilievo in esame, considerato dalla bibliografia specifica opera moderna, rappresenta la copia della Madonna Nicopeia o apportatrice di vittoria presente nella Basilica di San Marco e considerata la protettrice di Venezia. Questa che secondo la tradizione giunse in città come bottino di guerra in seguito alla quarta crociata (1204), sembra invece essere a tutti gli effetti opera del XVI secolo (Rizzi, 1980). Sembra, inoltre, secondo lo stesso Rizzi che solo dal 1589 si sviluppò il culto per l'icona marciana, in quanto fu posta in quell'anno sull'altare della cappella ducale di San Isidoro. Si ricorda che secondo le notizie di Urech (1995) nelle chiese orientali viene costantemente usato il titolo più importante di Maria: Mater Theou, abbreviato in MP TY, che significa "Madre di Dio e che spesso per imperizia o fantasia viene trasformato dagli artisti. Nel caso in esame, infatti, è stato trasformato nel monogramma MP BV
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500577619
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2012

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1900 - ante 1949

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE