Le Sette Divinità della Fortuna sulla spiaggia nella baia di Sagami. Le Sette Divinità della Fortuna

dipinto, ante 1844 - ante 1844
Hokuba
1780-1844

Dipinto su seta montato su un supporto di carta rivestita di tessuto edecorato con altri tessuti di seta pregiata tale da poter esserearrotolato per la conservazione. Terminali del jiku (asta diavvolgimento) in avorio. Il broccato degli ichimonji e dei fûtai colorblu intenso è decorato con motivi in filo dorato coi caratteri per "lungavita" e "fortuna", segno che il dipinto fosse stato prodotto comepregiato dono benaugurale. I tessuti del chûberi, a motivo di peoniestilizzate, è di tinta sobria che si lega al color sabbia dello honshi;il jôge invece è semplicissimo e pulito

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA seta/ pittura
  • MISURE Altezza: 40.5 cm
    Larghezza: 105 cm
  • ATTRIBUZIONI Hokuba
  • LOCALIZZAZIONE palazzo museo
  • INDIRIZZO Santa Croce 2076 - 30135 Venezia, Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il Brinckmann pone l'opera nel suo inventario descrittivo del 1908 alnumero 333 dei kakemono giapponesi: "Die 7 Glüksgötter auf derWandersehaft am Meres ufer amweit der Insel Yenoshima auf den die Chierauf einer Büffel seitend dargestellte Benten einer Tempel hat. Bez.Teisai" (Le Sette Divinità della Fortuna in viaggio; sono in riva al marevicini all'isola di Enoshima dove Benten (rappresentata a cavallo di unbufalo) ha il proprio tempio. Firmato: Teisai)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500570262
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Venezia e dei comuni della gronda lagunare
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza speciale per il Polo Museale Veneziano
  • DATA DI COMPILAZIONE 2008
  • ISCRIZIONI a destra in basso - Firma: Teisai - Teisai Hokuba - corsivo - a pennello - giapponese

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ante 1844 - ante 1844

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'