soggetto assente

lapide commemorativa ai caduti, 1923 - 1923

Lapide commemorativa rettangolare, caratterizzata da due riquadri con iscrizione, separati l'uno dall'altro da un motivo decorativo a foglie di alloro a sinistra, e a foglie di quercia a destra. Al centro è una croce greca, a significare la fede nel sacrificio, inscritta entro un tondo con cornice a listello piatto. La stessa tipologia di cornice si ritrova anche lungo i bordi della lastra

  • OGGETTO lapide commemorativa ai caduti
  • MATERIA E TECNICA pietra d'istria
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneziano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Simeone Profeta
  • INDIRIZZO Santa Croce, 919/ Calle Bergamini, Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La lapide in questione è la prima di due lapidi poste sulla facciata della chiesa. Le due lapidi, in ricordo dei caduti di guerra della Parrocchia di San Simeone Grande, furono ideate dallo scultore Romeo Dall'Era e da Giacomo Manarin, suo collaboratore, e vennero inaugurate il 21 gennaio del 1923, dopo che la Soprintendenza ai Monumenti di Venezia aveva approvato l'esecuzione dell'opera in data 19 ottobre 1922. La Giunta Municipale contribuì con 200 lire e, secondo quanto si legge nel progetto elaborato da Dall'Era, si decise per la creazione di due lapidi in cui "una fascia di alloro e di quercia e la croce centrale" avrebbero rappresentato "la fede nel sacrificio di coloro che caddero per la patria". Il laboratorio "Marmi Artistici" intitolato a Romeo Dall'Era è tuttora esistente e ha la propria sede a Venezia, nel sestiere di Cannaregio (civ. 2292/E). Aperto in data 1900 dal giovane scultore, all'epoca appena uscito dall'Istituto d'Arte, divenne uno dei più importanti laboratori di lavorazione del marmo e fin dall'inizio numerose furono le commissioni, da parte soprattutto dell'aristocrazia veneziana. Nel tempo l'artista si specializzò nel restauro interno di palazzi e chiese, come quello condotto sulla pavimentazione delle chiese di San Pantalon, della Salute e dei Frari o in palazzi come Cà Dario o Palazzo Ducale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500358729
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2004
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2007
    2014

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1923 - 1923

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE