San Rocco presentato al papa

dipinto,

Dipinto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Robusti Jacopo Detto Tintoretto (1518/ 1594)
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Rocco
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE LA TELA, INSIEME AL SUO PENDANT, RAFFIGURA L'ANNUNCIAZIONE APPARTENEVA ALLE PORTELLE DEL VECCHIO ORGANO DELLA CHIESA. L'ORGANO RISULTA SMONTATO NEI VARI PEZZI NEL GENNAIO 1727, QUANDO LE DUE PORTELLE VENNERO POSTE IN SCUOLA (A.S.V., SCUOLA GRANDE DI SAN ROCCO, SECONDA CONSEGNA, 409, C,12 V.) IL 16 LUGLIO 1738 SI DELIBERAVA DI TRASFORMARLE IN QUADRI DA PORSI AI LATI DEL NUOVO ORGANO CHE SAREBBE STATO COSTRUITO (A.S.V. SCUOLA GRANDE DI SAN ROCCO, SECONDA CONSEGNA, 50, NOTAT. N. 2, 1720-1748, C. 102 R.), AFFIDANDO AL PITTORE SANTO PIATTI L'INCARICO DI TALE OPERAZIONE. IL PIATTI APPORTO' DELLE AGGIUNTE E DEI RITOCCHI, INDIVIDUABILI CHIARAMENTE NEI "PIATTI ELEMENTI ARCHITETTONICI LATERALI" (ROSSI, 1977). IL SAN ROCCO PRESENTATO AL PAPA, MENZIONATO DALLE FONTI COME OPERA DI JACOPO TINTORETTO A PARTIRE DAL RIDOLFI (1648) E' ( AL DI LA' DELLE ALTERAZIONI SETTECENTESCHE ) UN'OPERA TARDA E PIUTTOSTO DEBOLE DEL VECCHIO MAESTRO, CHE PROBABILMENTE SI AVVALSE DELLA COLLABORAZIONE DI UN AIUTO, ED E' CREDIBILMENTE DATABILE ALL'EPOCA DEI DIPINTI DELLA SALA TERRENA DELLA SCUOLA (1582-1586) COME GIA' SUGGERITO (ROSSI, 1882)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500270696
  • NUMERO D'INVENTARIO 58
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Venezia e dei comuni della gronda lagunare
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici di Venezia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Robusti Jacopo Detto Tintoretto (1518/ 1594)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'