disegno, insieme di Cardi Ludovico detto Cigoli (fine sec. XVI)

disegno, 1590 - 1599

Filigrana: cerchio sormontato da una corona, con iscritta un'aquila (affine a Briquet n. 209: Verona 1582-1596)

  • OGGETTO disegno
  • MATERIA E TECNICA carta/ sanguigna/ matita
  • ATTRIBUZIONI Ludovico Cardi Detto Cigoli
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Gallerie dell'Accademia
  • LOCALIZZAZIONE Gallerie dell'Accademia di Venezia
  • INDIRIZZO Dorsoduro, 1050/ Campo de la Carità, Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il foglio reca nel recto e nel verso due studi attenti e precisi per due spettatori di una scena, l'uno di spalle che indica e l'altro rivestito da un ampio mantello, quasi diprofilo, che l'artista ha schizzato con fare macchiettistico anche in un angolo del recto. Lo stile del foglio appare di gusto squisitamente fiorentino, come indica l'antica attribuzione al Cigoli segnata in basso, per il segno accurato, per l'ombreggiatura morbida e quella sottile aderenza al vero tratta da un modello, che è la caratterstica della riforma antimanieristica toscana negli ultimi decenni del Cinquecento. Sulla base della scritta la Bassi lo riferiva al Cigoli, a me non sembra di ritrovare in questo studio l'eleganza e l'incisività di Lodovico Cardi, anche se lo stile ci richiama esempi della sua grafica. Sarei perciò più propensa a ritenerlo opera di bottega, di un artista assai affine al maestro, che non raggiunge tuttavia la vivacità e la forza delle sue figure. L'opera proviene dalla donazione Bossi Celotti
  • TIPOLOGIA SCHEDA Disegni
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500250131-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Gallerie dell'Accademia di Venezia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza speciale per il Polo Museale Veneziano
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI al recto - Lodovico cardi - a penna -
  • LICENZA CC-BY 4.0

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ludovico Cardi Detto Cigoli

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1590 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'