coppia di giardinieri con bambino

gruppo scultoreo,

Un uomo e una donna sono seduti su un prato erboso decorato da fiorellini; l'uomo indossa camicia con rouches, panciotto, pantaloni alla zuava, calze e scarpe; la donna, invece, sfoggia un abito color porpora con motivi floreali. Ai loro piedi si vedono un bambino disteso a terra con le braccia alzate, un secchio con la pianta di agave e un vaso di fiori. Presenta, sotto la base, la marca, un numero dipinto in rosso e un altro inciso

  • OGGETTO gruppo scultoreo
  • MATERIA E TECNICA porcellana/ modellatura/ pittura
  • ATTRIBUZIONI Manifattura Imperiale Di Vienna (notizie 1717-1864)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Ca' Rezzonico
  • INDIRIZZO Dorsoduro, 3136/ Fondamenta Rezzonico, Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Esemplare appartenente alla collezione Marino Nani Mocenigo, avvocato appassionato di porcellana, che raccolse n. 338 oggetti rappresentativi della produzione di diverse manifatture italiane (Doccia, Cozzi, Nove, Este, Capodimonte), nonché della manifattura di Meissen e di altre inglesi, austriache e tedesche. Esposta parzialmente al pubblico per la prima volta nel 1936, in occasione della mostra “Le porcellane di Venezia e delle Nove” curata da Nino Barbantini, soltanto dopo la morte del conte Nani Mocenigo, avvenuta nel 1954, si costituì in un museo privato denominato “Collezione Nani e Le Gallais”. Nato per volontà della moglie Caterina Velluti e del cognato Hugues Le Gallais, che nello stesso museo espose anche la propria collezione di arte orientale, chiuse nel 1990. In seguito, per desiderio della famiglia Le Gallais, la collezione Mocenigo venne esposta presso il Museo del Settecento veneziano di Ca’ Rezzonico, dove tuttora si trova. L'oggetto in questione testimonia uno dei soggetti più amati nei servizi da tavola del Settencento: giardinieri e contadini, considerati i rappresentanti di una vita semplice, legata alla natura, vengono abbigliati elegantemente in modo da renderli degni delle tavole di corte. Nel catalogo del 1961 era intitolato "La Dicharazione", interpretando il soggetto come una dichiarazione d'amore dell'uomo nei confronti della donna
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500187294
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Venezia e dei comuni della gronda lagunare
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Venezia e dei comuni della gronda lagunare
  • ISCRIZIONI base - i6 - a pennello -
  • STEMMI base - Marchio - Scudo fasciato blu sottovernice
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Manifattura Imperiale Di Vienna (notizie 1717-1864)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'