acroterio di Rocco Da Vicenza (attribuito) (inizio sec. XVI)

acroterio, 1501 - 1502

Motivi floreali e fiaccola

  • OGGETTO acroterio
  • MATERIA E TECNICA PIETRA
  • LOCALIZZAZIONE Vicenza (VI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE E' difficile credere che Rocco da solo abbia eseguito tale lavoro considerando anche che la sua iscrizione alla fraglia risale al 1495 ossia a ridosso dell'inizio dei lavori per l'altare piu' probabile, invece, e' una sua stretta collaborazione col padre Tommaso da Lugano e lo zio Bernardino. Questa collaborazione e' plausibile anche considerando l'amicizia tra Tommaso e Bernardino e la famiglia Gargadori e la loro presenza in Santa Corona in precedenza per i lavori della cripta e della sala del coro. Lo stile di questa bottega rivela modi lombardi mescolati a riminescenze Venete e Mantegnesche. Gran parte dei marmi usati furono portati dallo stesso commitente dalla Palestina
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500074676-19
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 1988
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1501 - 1502

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'