San Rocco e San Sebastiano

dipinto,

I due santi protettori contro la peste si stagliano sullo sfondo di una colonna all'interno di un tempio dal pavimento a riquadri rosso-giallo-grigio, aperto su un paesaggio montuoso immerso nella foschia

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneto
  • LOCALIZZAZIONE Teolo (PD)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tela non è menzionata nell'elenco delle opere che passarono dall'abbazia pratalense al Museo Civico di Padova (Inv. 1032) in seguito alla soppressione del 1867 (Arch. Comunale di Teolo, busta c.), mentre da una scheda manoscritta conservata al Museo e compilata nel XX sec., appare come dono della signora Felicita Perazzolo nel 1881 al Museo stesso. Si tratta di una copia di discreta fattura dei due santi che appaiono sulla destra della pala tizianesca eseguita per la chiesa di S. Spirito in Isola di Venezia (e poi trasferita alla Salute nel 1659): "San Marco in trono tra i santi Cosma, Damiano, Rocco e Sebastiano", opera giovanile di Tiziano, collocata generalmente subito dopo la peste del 1510 (come appare anche dalla scelta dei santi protettori). Il dipinto di Praglia non sembra di esecuzione coeva ma collocabile alla fine del '500, presenta lievi differenze dal modello: la mancanza delle frecce (per terra e confitte nel petto di S. Sebastiano), delle venature marmorine della colonna; lo sguardo di S. Rocco che si perde in lontananza invece che colloquiare con i santi al di là del trono. Identico il modellato dei corpi del medesimo impasto coloristico, caldo anche se appesantito dalle velature del tempo. Se ne conosce un'altra copia con varianti nella chiesa di S. Francesco ad Alto (AN): "S. Marco ed altri santi" (Wethey, 1969, p. 121)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500015767
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Venezia (con esclusione della citta' di Venezia e dei Comuni della Gronda lagunare) Belluno Padova e Treviso
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Venezia (con esclusione della citta' di Venezia e dei Comuni della Gronda lagunare) Belluno Padova e Treviso
  • DATA DI COMPILAZIONE 1976
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1979
    2015
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE