motivi decorativi

calamaio, ca 1500 - ca 1550

Presenta sulla fronte e sul retro una decorazione con centauri e cornucopie, e al centro, un ritratto maschile. I lati minori sono decorati con volto di Medusa entro una ghirlanda fiancheggiata da amorini. Il coperchio è decorato con geni alati e, tra ghirlande, una testa di medusa. Lo scrigno poggia su quattro piedi leonini

  • OGGETTO calamaio
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione/ cesellatura/ patinatura
  • MISURE Profondità: 10,5 cm
    Altezza: 8 cm
    Larghezza: 20,5 cm
  • ATTRIBUZIONI Calzetta Severo Detto Severo Da Ravenna (cerchia)
  • LOCALIZZAZIONE Mantova (MN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE A Severo Calzetta sono stati riferiti una trentina di esemplari, segnalati da Pechstein (1968) e discussi poi da Avery (1998). Il riferimento all'artista ravennate, proposto da Pope-Hennessy, non è stato accolto dalla critica in maniera unanime; nei decenni sono stati fatti i nomi di Donatello, Caradosso, Bramante, Desiderio da Firenze, Vincenzo e Gian Girolamo Grandi, Giovanni de Fonduli. I soggetti raffigurati derivano da un motivo antico ben noto al Rinascimento e presente anche sui plutei di San Sebastiano a Mantova, ora nel Museo della Città
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0303269944
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • DATA DI COMPILAZIONE 2020

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Calzetta Severo Detto Severo Da Ravenna (cerchia)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1500 - ca 1550

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'