Louis dauphin de France. Ritratto di Luigi delfino di Francia

stampa smarginata stampa di riproduzione, ca 1675 - ca 1699
Pierre Drevet
1663/ 1738
Hyacinthe Rigaud
1659/ 1743

Ritratti. Personaggi: Luigi delfino di Francia. Abbigliamento: armatura; fiocco di trine. Mobilia: tendaggio. Sculture: cornice ovale; piedistallo. Piante

  • OGGETTO stampa smarginata stampa di riproduzione
  • MATERIA E TECNICA ACQUAFORTE
  • MISURE Altezza: 462 mm
    Larghezza: 341 mm
  • ATTRIBUZIONI Pierre Drevet: incisore
    Hyacinthe Rigaud: inventore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Fondazione Biblioteca Morcelli-Pinacoteca Repossi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Faglia-Torri
  • INDIRIZZO Via Bernardino Varisco, 9, Chiari (BS)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Pierre Drevet fu l'iniziatore di una famiglia di incisori francesi, autori di ritratti e di bulini di riproduzione. Egli fu allievo di Germain Audran a Lione e di Gérard Audran a Parigi. Nel 1696 fu nominato incisore del re. Il personaggio ritratto in questa stampa è Luigi (1661-1711), delfino di Francia, soprannominato Gran Delfino, figlio di Luigi XIV e padre del personaggio ritratto nella stampa I01702. Didot ci informa che alcuni esemplari del II stato presentano una dedica alla principessa di Contì ottenuta da una seconda lastra. Egli sostiene inoltre che la lastra si trovava dall'editore Bernard. Stampa ritrovata l'8 gennaio 2001 nei cassetti segreti delle bacheche dei minerali di proprietà della Fondazione
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300620330
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Regione Lombardia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • ISCRIZIONI nell'inciso, in basso a sinistra - HYACINT. RIGAUD PINXIT - corsivo - francese

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pierre Drevet

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Hyacinthe Rigaud

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1675 - ca 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'