ripiano, 1690-1710

Elemento decorativo che con molta probabilità costituiva un piano di tavolo, policromo in quanto i motivi decorativi sono ottenuti con l'accostamento di impasti di colore diverso (bianco e nero). La decorazione è costituita da una fascia esterna, delimitata esternamente e internamente da sottili linee, con ricchi girali di foglie e fiori che terminano al centro dei lati lunghi con figure mitiche in sella a cavalli marini affrontati. La lunga specchiatura centrale è decorata da una girlanda di fiori di forma ovale che contiene una composizioni con amorini alati. I quattro angoli sono arricchiti da motivi decorativi a fiamma visibili in soli due frammenti

  • OGGETTO ripiano
  • MATERIA E TECNICA scagliola/ incisione/ pittura
  • MISURE Altezza: 133 cm
    Spessore: 4 cm
    Larghezza: 66.5 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Carpigiano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Palazzo Ducale
  • INDIRIZZO Piazza Sordello, 40, Mantova (MN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il piano in scagliola fa parte, assieme a quello descritto nella scheda n. 0300151171, di un gruppo di opere provenienti dal castello dei Pico di Mirandola. Infatti nel 1714 fu sequestrata dal Castello dei Pico un'enorme quantità di oggetti che in parte entrò nel palazzo Ducale di Mantova, come ricordano i documenti d'archivio e la bibliografia, e in particolare: quattro tavoli seicenteschi col piano in scagliola nera lucida su telaio di legno dorato e intagliato; due tavolini "con vari fiorami dipinti e suoi piedi di legno ..."; sei detti semplicemente "di mistura". Pur nella difficile individuazione di tutti questi oggetti si può ritenere certo che, due dei tavoli presenti in Palazzo Ducale debbano provenire da Mirandola e appartenere al gruppo dei quattro tavoli sopradescritti, come conferma Pelliciari nella scheda contenuta nel catalogo "Arte a Mirandola" (1994). E' del tutto plausibile che anche i due piani frammentati in questione provengano da Mirandola e non solo per quanto suggeriscono i documenti, ma anche per l'analisi stilistica dei motivi decorativi che ricordano il repertorio floreale tardo-barocco ispirato alla tipologia ornamentale dei girali con larghi fogliami tipica del gusto carpigiano-mirandolese
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300151170
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Mantova Brescia e Cremona
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Mantova Brescia e Cremona
  • DATA DI COMPILAZIONE 2008
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2008

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1690-1710

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE