angeli con strumenti della passione

dipinto murale, 1690-1710

La volta è divisa in tre riquadri da cornici e frontoni a finto stucco. Nel riquadro centrale, tre a ngeli visti in scorcio di sotto in su reggono la lancia e forse la corona di spine (quasi del tutto svanita). Nel riquadro di destra, un angelo e due angioletti portano in volo la croce. Il riquadro di sinistra è illeggibile: si vede solo un angelo con un'asta, che può essere quella della spugna

  • OGGETTO dipinto murale
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • MISURE Altezza: 590
    Larghezza: 157
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Ignazio
  • INDIRIZZO via Sant'Ignazio, Ponte in Valtellina (SO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'affresco si deve leggere in stretta continuità con quelli delle pareti laterali e della volta, con i quali costituisce un cilo unitario. Con buona probabilità si tratta di un'opera di Giambattista Muttoni, al quale è attribuibile sulla base di confronti stilistici con opere sicure, come la cupola della chiesa della Madonna di Campagna a Ponte e quella della chiesa di S. Ignazio a Bormio. Il Quadrio (1756) scrive che il Muttoni dipinse "in buona parte" la chiesa dei Gesuiti di Ponte: Tale intervento si deve identificare negli affreschi di questa cappella e di quella di fronte, dedicata a S. Francesco Saverio. Si tenga presente però che questa cappella è stata interamente ridipinta. Tutto il pannello centrale tra le colonne, con angioletti volanti, è stato rifatto in epoca imprecisata, da una mano che ha cercato, maldestramente, d'imitare lo stile muttiano. I basso, a sinistra e a destra dell'altare, sono stati praticati in epoca recente due ampi saggi di pulitura, che hanno evidenziato la totale ridipintura della parete, anche con deformazione delle linee architettoniche originali. Di tali saggi manca la documentazione
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300071044A-4
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio e Varese
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
  • ISCRIZIONI Nei cartigli della lesena, dall'alto in basso - SOLE CADENTE - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1690-1710

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'