Sant'Ambrogio - Sacra S. Michele - piante e sezioni della chiesa (restauro D'Andrade?). Sacra di San Michele a Sant'Ambrogio di Susa (TO) - progetto della nuova facciata e prolungamento della chiesa

disegno architettonico disegno progettuale, ca 1899 - ca 1899

Il disegno è il progetto finale di D'Andrade per la nuova facciata e per il prolungamento della chiesa della Sacra di San Michele: mostra, sullo stesso foglio, sezione, alzato e pianta dell'edificio

  • OGGETTO disegno architettonico disegno progettuale
  • MATERIA E TECNICA carta da spolvero/ inchiostro, matita
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Archivio Storico SABAP per la città metropolitana di Torino
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Chiablese
  • INDIRIZZO piazza San Giovanni, 2, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il disegno fa parte di un gruppo di 20 opere grafiche, nelle quali D'Andrade affronta a livello esecutivo il progetto per una nuova facciata della chiesa della Sacra di San Michele. Il disegno qui catalogata dovrebbe risalire al soggiorno fiorentino dell'architetto, realizzato nel 1899: il progetto in questione non verrà mai realizzato. Il fondo di disegni di Alfredo D’Andrade conservato presso l’archivio della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Torino comprende un gran numero di elaborati grafici (rilievi, schizzi, studi di progetto) redatti al tempo dell’intervento di D’Andrade. Egli, già dal primo sopralluogo dell’ottobre 1887, aveva avvertito la necessità di un approfondito rilevamento delle strutture architettoniche della Sacra di San Michele come imprescindibile prerequisito all’intervento di restauro. Una prima campagna di rilievo venne condotta tra gennaio e febbraio del 1888, premessa per il progetto in collaborazione col Genio Civile; una seconda e cospicua campagna si svolse nel 1889. Si conservano più di un centinaio di rilievi, circa duecento disegni tecnici di progetto e numerosi schizzi per rilievi e progetti, a cui si affiancano minuti appunti di viaggio, studi sulle vicende costruttive e disegni per il cantiere. La scala utilizzata varia dal rapporto 1:100 (il più diffuso), sino ad arrivare a disegni in scala 1:1 per particolari come serramenti o modanature. Sono molto scarsi i disegni firmati: su nessuno è apposta la firma di D’Andrade, ma la data vergata in portoghese su alcuni fogli lascia intendere con certezza l’identità del compilatore. I disegni firmati sono opera di Giovanni Seglie, assistente di cantiere che collaborò ai lavori sino al 1931; tra i disegnatori vi furono, con ogni probabilità, Nigra e Ferrari. Alcuni disegni qui schedati fanno parte dei progetti redatti da Vittorio Mesturino nel 1935: si tratta, in particolare, di 18 tavole su carta lucida con i progetti per i sarcofagi sabaudi, nonché i rilievi della cripta (Romano 1990, pp. 280-292)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Disegni
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100406558
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • DATA DI COMPILAZIONE 2018
  • ISCRIZIONI sul recto/ in alto/ a sinistra - Sant'Ambrogio - Sacra S. Michele - piante e sezioni della chiesa (restauro d'Andrade?) - corsivo - a matita colorata - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1899 - ca 1899

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'