Il sergente Paolo Filippo Sacchi durante lo scoppio della polveriera di Borgo Dora

dipinto, post 1852 - ante 1852
Vittore Fagnani
metà sec. XIX

Un personaggio maschile dai capelli corti, con barba e baffi, con l’uniforme aperta e le maniche della camicia slacciate, è rappresentato al centro della scena, nell’atto di scure da un casolare, appena accennato, avvolto nel fumo. Tiene tra le mani due pezzi di stoffa, forse tende, infiammate e fumanti. Sul terreno, nella porzione destra, sono dipinti travi e frammenti di assi di legno fumanti. Sullo sfondo, un muro e altri elementi architettonici non chiaramente distinguibili poiché coperti dalla coltre di fumo

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 75 cm
    Larghezza: 95 cm
  • ATTRIBUZIONI Vittore Fagnani: pittore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Reale
  • INDIRIZZO Via Francesco Morosini, 3, Racconigi (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L’episodio ebbe luogo il 26 aprile 1852. Il tenente Paolo Filippo Sacchi (Voghera, 1807-Torino, 1884), appartenente al 1° reggimento artiglieria operai, con atto eroico, salvò la città di Torino da un incendio di potenziali gravi conseguenze. Egli dal 1849 era infatti stato assegnato come sorvegliante alla Fabbrica polveri degli stati sardi, sovrintendendo allo stoccaggio delle polveri da sparo presso la polveriera di Borgo Dora che sorgeva ove attualmente si trova l’ex-Arsenale militare. La scena ripropone quanto narrato dalle fonti contemporanee, fatto che colloca l’opera a una datazione prossima agli eventi: davanti alla minaccia di un incendio che avrebbe potuto propagarsi e raggiungere le 40 tonnellate di polvere da sparo stoccate nella sede di Borgo Dora, Sacchi, mettendo a rischio la sua vita, si lanciò tra le fiamme riuscendo a spegnere i tizzoni ardenti con una coperta e a isolare i barili conservati nel capannone. Il suo gesto eroico gli valse la nomina a luogotenente e la medaglia d’oro al valor militare, oltre alla cittadinanza onoraria di Torino. L’artista, non noto ai repertori, era originario di Voghera, analogamente al protagonista del dipinto, e aveva frequentato l’Accademia di Brera
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100399265
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Castello di Racconigi
  • ENTE SCHEDATORE Castello di Racconigi
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI verso, tela, in basso, al centro - R 1113 (giallo) - Fagnani, Vittore - corsivo - a pennello - italiano
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1852 - ante 1852

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'