ritratto di Polissena Cristina d'Assia Rheinfels

dipinto, ca 1740 - ca 1760

Cornice di legno intagliato e dorato a foglie di alloro e bacche

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • AMBITO CULTURALE Ambito Piemontese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Reale
  • INDIRIZZO Via Francesco Morosini, 3, Racconigi (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tela di formato ovale, rappresenta Polissena Cristina D'Assia Rheinfels, seconda moglie di Carlo Emanuele III. Il recente restauro ha evidenziato che la tela è realizzata su un unico supporto tessile, probabilmente di lino su cui è presente un omogeneo e sottile strato preparatorio di colore bruno rosso. L'opera è stata eseguita con pigmenti in polvere legati a un medium di natura oleosa. Su tutta la superficie è stata inoltre rilevata la presenza di uno strato di vernice a pennello riferibile a un precedente interevento di restauro (Relazione di restauro, Centro conservazione e restauro "La Venaria Reale, Laboratorio tele e tavole, 2012). Il ritratto a mezzo busto mostra la sovrana secondo l'iconografia e la fisiognomica dell'effigiata riscontrabile anche in altri dipinti coevi, quali, ad esempio, il ritratto a figura intera R 6473, il ritratto a mezzo busto R 2472, anch'essi conservati nel castello di Racconigi o il tondo presente, a partiere dal 1943, nelle collezioni del Quirinale, ma proveniente da Palazzo Reale di Torino (L. Trezzani 1993). Stringenti analogie si possono osservare anche nell'abbigliamento della regina nel dipinto racconigese a mezzo busto firmato "C. F. Douven pinxit a. 1722" R 2745. Altri ritratti di Polissena conservati al castello di Racconigi sono poi R 2757, R 3242, R 5747
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100218178
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Castello di Racconigi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI verso su cornice in alto verso il centro - N°8 - corsivo maiuscolo/ numeri arabi - a matita blu -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1740 - ca 1760

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE