edificio gotico

candeliere, ca 1840 - ca 1840
Colla E Odetti Fonderia
notizie dal 1835
Pelagio Palagi
1775/ 1860

Fusto a colonna scanalata con nicchie sormontate da baldacchini e includenti statuine nella parte inferiore. 6 bracci con ornamenti gotici pendenti e boccioli portacandele ovoidali, disposti radialmente attorno a un bocciolo centrale più elevato, con coperchietto a lente decorato. Basamento cubico ornato da un portone gotico a ghimberga su ciascuna facciata. Zoccolo triangolare con profilo inferiore ad arco carenato con motivo pendente centrale; torrette rotonde agli angoli poggianti su piedini circolari modanati. Campana cilindrica con cupoletta emisferica

  • OGGETTO candeliere
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ doratura/ fusione
  • ATTRIBUZIONI Colla E Odetti Fonderia: fabbro fonditore
    Pelagio Palagi: disegnatore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Reale
  • INDIRIZZO Via Francesco Morosini, 3, Racconigi (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La coppia di candelieri è stata commisionata per arredare il Reposoir della regina alle Verne, dove è effettivamente registrata a partire dall'inventario del 1850. L'attuale collocazione in sala di ricevimento risale solo agli anni 70 del Novecento. In tutti gli inventari i due candelieri risultano accostati all'orologio raffigurante la cattedrale di Reims (cfr. n. 0100215995) con cui ancora oggi costituiscono una parure. Come per l'orologio, Sandra Barberi data i candelieri al 1840 circa, epoca in cui iniziano i lavori di decorazione e di ammobilimento del Reposoir della regina (ancora sommariamente arredato con pezzi di recupero nel 1838). Secondo Casale i due candelieri sono opera della manifattura Colla e Odetti su ideazione di Pelagio Palagi, indicato dalla Guida dello studioso, come il progettista degli arredi bronzei della cappella alle Verne (Id., Guida al R. Castello e Parco di Racconigi, Savigliano 1873, p. 103; S. barberi, in Orologi negli arredi del Palazzo Reale di Torino e delle residenze sabaude, a cura di G. Brusa, A. Griseri e S. Pinto, catalogo della mostra, Torino 1988, scheda n. 74, p. 233).I due candelieri conservano la campana protettiva originale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100216281
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Castello di Racconigi
  • ENTE SCHEDATORE Castello di Racconigi
  • DATA DI COMPILAZIONE 2010
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
    2020
  • ISCRIZIONI sul verso del basamento di ambedue gli esemplari - Mostra CULTURA FIGURATIVA E ARCHITETTONICA NEGLI STATI DEL RE DI SARDEGNA 1773/1863 - Palazzo Reale 1980/R. 8728 [su etichetta adesiva] - numeri arabi - dattiloscrittura -

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Colla E Odetti Fonderia

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pelagio Palagi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1840 - ca 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'