adorazione dei pastori

gruppo scultoreo,

Il gruppo ligneo è collocato in una nicchia ricavata e aggiunta all'ancona, riverniciata all'interno nell'800 (se ne veda il cielo stellato) ed è attualmente protetto da una vetrata. Nel soffitto della nicchia sono motivi decorativi dorati, ma in origine stavano tre angioletti poi rimossi e attualmente conservati in casa parrocchiale. L'iconografia dell'insieme è molto particolare, poichè mette in evidenza la figura di San Giuseppe, con modalità inconsuete in questo genere di soggetti. In primo piano due angeli inginocchiati con le mani giunte. A sinistra la Madonna, a destra un pastore, entrambi le figure inginocchiate. Al centro in piedi San Giuseppe, al centro in primo piano, il Bambino Gesù. La Madonna, il Bambino, San Giuseppe presentano delle aureole, gli abiti della Madonna, di Giuseppe e del pastore presentano motivi decorativi ad intaglio. Il Bambino Gesù è stato probabilmente sostituito tra '800 e '900

  • OGGETTO gruppo scultoreo
  • MATERIA E TECNICA CARTA
    legno/ intaglio/ scultura/ pittura/ doratura
    VETRO
  • ATTRIBUZIONI De Bernardis Giorgio (notizie 1639-1649)
  • LOCALIZZAZIONE Ameno (NO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'altare nel suo complesso è messo in opera attorno al 1639 come risulta dalle annotazioni del Vescovo Tuninelli ed è completo nel 1648. Nello stesso periodo viene eseguito il gruppo scultoreo, esplicitamente nominato solo in un inventario del '600. L'identità di mano fra l'esecutore dell'ancona e fra quella del Presepio è comunque evidente e si verfica da confronti stilistici con le sculture presenti sullo stesso altare. L'artefice in questione è dunque Giorgio De Bernardi, la cui attività nel Cusio è fin ora appurata con certezza per un altare della parrocchiale di Miasino (quello intitolato alla Trinità) e per via associativa pure un altro altare della stessa chiesa (quello dell'Annuciata) e i mobili della sacrestia
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100168861-2
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1998
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - De Bernardis Giorgio (notizie 1639-1649)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'