pistola, coppia di Mutti Gerolamo, Bigoni Francesco, Moretti Filippo (primo quarto sec. XVIII)

pistola, post 1700 - ante 1724
Gerolamo Mutti
notizie 1728-1731
Francesco Bigoni
notizie 1680-1700
Filippo Moretti
1670/ notizie fino al 1730

Canna a due ordini, ottagonale e tonda, con cornice in mezzo; è completamente azzurrata; la codetta, a coda di rondine, è leggermente incisa. Piastra a cartella piatta lunga cm. 13, cuspidata e scolpita; cane piatto a collo di cigno, scolpito a volute. La vite di fissaggio del cane rappresenta a basso rilievo una figura umana a mezzobusto. Bacinetto elaborato con scultura a rilievo. Batteria profilata con volute a rilievo. Le viti del meccanismo sono cieche. La costruzione interna è assai solida e accurata. Guarniture: in ferro e ottone dorato, sono costituite da: n. 1 passabacchetta semplice in ottone dorato, lavorato riccamente a rilievo; passabacchetta a coda in ottone dorato, scolpito a rilievo e inciso, con estremità a bouquet di foglie; sottomano a rilievo e inciso, con estremità a bouquet di foglie, scolpito e inciso, con colonnine al ponticello; scudetto in ottone dorato, con grilletto in ferro; coccia in ottone dorato, con pronunciati becchi laterali, scolpita a bassorilievo a volute, con busto (maschle e femminile rispettivamente) scolpito sulla borchia di fissaggio; contropiastra piatta lunga in ottone dorato scolpita a volute; placca in ottone dorato sulla nocca, scolpita e incisa a volute, fogliami e ricca corona. Cassa lunga [continua nel campo Osservazioni]

  • OGGETTO pistola
  • MATERIA E TECNICA legno, intaglio
    ORO
    radica di noce/ intaglio
    acciaio/ fusione
    ferro/ battitura/ traforo
    ottone/ fusione/ cesellatura
  • ATTRIBUZIONI Gerolamo Mutti
    Francesco Bigoni
    Filippo Moretti
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Armeria Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO p.zza Castello, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La coppia di pistole a focile in esame, costituisce una tipica arma da diporto, da fonda di eccellente qualità tecnica e artistica. A Gerolamo Mutti è riferibile al realizzazione della canna; a Filippo Moretti quella della piastra a Francesco Bigoni quella delle guarniture. La famiglia Moretti era una dinastia di armaioli bresciani (1665/1740): Antonio (operante ca. 1720-1725); Pietro (attivo ca. 1665-1680); Pietro (notize dal 1725 al 1740); Filippo (operante fino al 1730 ca.) era nato a Gardone V. T. nel 1670. Gerolamo Mutti è attivo a Gardone V. T. dal 1728 al 1731; Francesco Bigoni viene situato a Brescia tra 1680 e 1700 (cfr. Støckel-Heer, International Lexicon der Büchsen macher, II ed., Schwäbisch Hall, 1978, ad vocem). La coppia in esame è menzionata in: A. Angelucci, Catalogo dell'Armeria Reale di Torino, Torino, 1890, nn. N 65. N 66; G. Dondi, M. Cartesegna, Schede critiche in F. Mazzini (a cura di), L'Armeria Reale di Torino, Busto Arsizio, 1981, n. 347; J. G. Mann, European Arms and Armours (Wallace Collection), London, 1962, 2 voll., pp. 583-584; Rossi, Di Carpegna, Armi Antiche del Museo Civico Marzoli, Milano, 1969, nn. 268, 288, 296
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100034731
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Armeria Reale
  • ENTE SCHEDATORE Regione Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • STEMMI canna/ piatto superiore - professionale - Marchio - Mutti Gerolamo - GIE/MUT/TI coronate da cartiglio

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1700 - ante 1724

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'