pistola, opera isolata di Egg Joseph (primo quarto sec. XIX)

pistola, post 1800 - ante 1824
Joseph Egg
notizie 1801-1837

Canna ad anima liscia, ad un solo ordine di figura ottangolare, sovrapposte mediante brasatura con bindelle laterali. Foconi rimessi in platino. Costruzione à ruban e bronzatura. Rimesse in oro in culatta. Falsa culatta in acciaio tartarugato in un sol pezzo ma doppia, con la parte superiore fittamente incisa a fogliami. Tacca di mira fissa alla parte superiore della falsa culatta. La parte inferiore, leggermente incisa, monta l'unico grilletto. Le canne sono fissate con incastro superiore e vite passante inferiore. La canna inferiore porta a destra e a sinistra un dente destinato a trattenere l'estremità anteriore delle piastre. La bindella di sinistra è interrotta per l'inserimento di un passabacchetta liscio in ferro (è probabile che tale elemento sia stato aggiunto posteriormente). Piastre: a cartella piatta, lunga mm. 100, tartarugata, molto massiccia. Mollone di scatto interno, che agisce sul cane a mezzo bielletta. L'altro braccio della molla, munito di rotellina, opera alla batteria. Il bacinetto, in tre figure (parafuoco, scodellino, bretella), è in un sol pezzo con la cartella. Cani molto elaborati, a ricciolo. Noci interne con bretelle e leve di scatto. La noce della piastra destra è anteriormente a scivolo in modo da agire [continua nel campo Osservazioni]

  • OGGETTO pistola
  • MATERIA E TECNICA legno di noce/ intaglio
    legno, intaglio
    lega metallica
    oro/ laminazione
    acciaio/ fusione
    ferro/ battitura/ traforo
  • ATTRIBUZIONI Joseph Egg
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Armeria Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO p.zza Castello, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Si tratta di una pistola a focile a due canne sovrapposte. Arma da diporto e difesa di squisita fattura. Ammirevole il semplice, efficacissimo sistema monogrillo. Joseph Egg, alsaziano, appartenente ad una famiglia di armaioli molto noti, è a Londra dal 1801 e dal 1814 ha bottega propria al n. 1 di Piccadilly. Con ogni probabilità è lui l'ideatroe della capsula a percussione di rame. Muore nel 1837, cfr. Støckel-Heer, International Lexicon der Büchsen macher, II ed., Schwäbisch Hall, 1978 p. 335. L'arma in esame è menzionata in: G. Dondi, M. Cartesegna, Schede critiche in F. Mazzini (a cura di), L'Armeria Reale di Torino, Busto Arsizio, 1981, n. 355
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100034725
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Armeria Reale
  • ENTE SCHEDATORE Regione Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • STEMMI canna superiore - professionale - Marchio - Egg Joseph - J*EGG*LONDON [in oro]

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1800 - ante 1824

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'