monumento, opera isolata - bottega piemontese (secondo quarto sec. XIX)

monumento, post 1840 - ante 1840

Il monumento si compone di un busto poggiante su un alto basamento con iscrizione sulla faccia anteriore

  • OGGETTO monumento
  • MATERIA E TECNICA marmo/ incisione/ pittura/ scultura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Piemontese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Regio Ospedale Psichiatrico
  • INDIRIZZO Via Carlo Ignazio Giulio, 22, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Alessandro Colla, con testamento del 23 febbraio 1840, lasciò al Manicomio, all'Ospedale San Giovanni Battista e all'Ospizio di Carità tutte le sue sostanze in denaro con carico agli stessi ospedali di due anniversari perpetui e di un'annualità caduno a favore dei poveri del luogo di Cinzano. Il legato a ciascuna delle Opere Pie suddette corrispondeva alla somma di trentacinquemila lire. Nel cimitero di Torino, l'alto mausoleo marmoreo della famiglia Colla presenta ai quattro lati i ritratti di Alessandro Colla, del fratello, della figlia Giuseppina Colla Mattirolo e del figlio di lei. Esistono un busto con relativa lapide e una seconda lapide a lui dedicata all'Ospedale San Giovanni di Torino, cfr. L. Arcozzi-Masino, Necropoli torinesi, Torino, 1883, p. 52
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100025364-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Regione Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI sulla cornice superiore del basamento - 13 - numeri arabi - a pennello -

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1840 - ante 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE