Sant'Antonio Abate

dipinto, post 1450 - ante 1499

Il personaggio è rappresentato stante, frontalmente, all'interno di un ambiente spoglio, a piante rettangolare, con soffitto cassettonato. Porta i capelli lunghi e bianchi, analogamente alla barba. Capo aureolato. Indossa un saio marrone con mantello nero, panneggiato sul quale è dipinto il tau. Una mano è benedicente, l'altra tiene un bastone con campanello alla sommità. L'affresco è profilato da un arco a tutto sesto con specchiature laterali ornate da foglie di quercia; poggia su pilastri con collarino con specchiature rettangolari dipinte a finto marmo

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • AMBITO CULTURALE Ambito Cuneese
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Agostino
  • INDIRIZZO p.zza S. Agostino, Carmagnola (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'affresco venne ritrovato dal canonico Marchetti intorno al 1930, quando fu rimosso lo strato di scialbo che lo ricopriva. Tuttavia, la parte inferiore è stata nascosta dietro gli stucchi dell'altare seicentesco, cosicché la figura è completa solo fino alla parte inferiore della tonaca
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100016976
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • ENTE SCHEDATORE Regione Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1450 - ante 1499

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE