Chiesa di Santa Teresa Burghii Plaggie

Napoli, 1622 ca - 1688 ca
Cosimo Fanzago
Clusone 1591/ Napoli 1678

Edificio a croce greca con muri perimetrali in tufo; copertura a tetto a due falde

  • OGGETTO chiesa-collegiata
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Napoletane
  • ATTRIBUZIONI Cosimo Fanzago: rifacimento
  • NOTIZIE La chiesa, con l'annesso noviziato dei Carmelitani, venne edificata tra il 1620 e il 1625 grazie al lascito del nobile Rutilio Collasino. In origine la chiesa veniva chiamata S. Teresa Plaggie o anche S. Teresa Burghi Plaggie, toponimo che evidentemente faceva richiamo alla posizione del sito, all'epoca molto più vicino al mare di quanto non sia oggi. Tra il 1650 e il 1662 il complesso venne demolito e ricostruito con i fondi donati da molti napoletani (tra gli altri la nobildonna Isabella Mastrogiudice e i viceré Onate e Bragamonte). I lavori vennero affidati all'architetto Cosimo Fanzago. Altri rifacimenti vennero realizzati nel XVII secolo, in seguito ai danni subiti nel terremoto del 1688. Risale a questo intervento la trasformazione dell'originaria facciata fanzaghiana in piperno e muratura con la scala a doppia rampa, che fu coperta da una decorazione a stucco
  • LOCALIZZAZIONE Napoli (NA) - Campania , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Vittoria Colonna, 22, Napoli (NA)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500219374
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Napoli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Napoli
  • DATA DI COMPILAZIONE 1994
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda cartacea (1)
    scheda cartacea (2)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Cosimo Fanzago

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE