Chiesa parrocchiale di S. Biagio e dell'Immacolata

Parrocchia Di San Biagio E Della Beata Vergine Immacolata, 1511 - 1774
Giovanni Battista Regorini
notizie 1550-1584

Interno a tre navate divise in sei campate, ciascuna con una cappella per lato. La navata centrale, cieca, è coperta con volta a botte e costoloni; le navate laterali, con finestre tonde e a lunetta alternate, presentano volte a crociera. Particolarmente interessante è l'utilizzo degli spazi della navata centrale con l'uso di paraste ornate da capitelli corinzi, cornici e oculi in cotto. Nella sequenza delle cappelle laterali quelle della terza campata sono di dimensioni maggiori rispetto alle altre, con un apparato decorativo particolarmente ricco

  • OGGETTO chiesa-parrocchiale
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Locali
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Battista Regorini: costruzione facciata (1584)
  • NOTIZIE Nel 1511 in seguito a un rifacimento della primitiva cappella di San Biagio la chiesa assume la conformazione attuale. Nel 1584 l'architetto cremonese Giovanni Battista Regorino progetta la facciata in cotto. Il protiro, costruito nel 1585, è opera del lapicida milanese Giovanni Battista Giussani. Il campanile viene portato a termine nel 1623. Tra il 1631 e il 1632 fu ampliato il coro della chiesa e realizzata la balaustra in marmi policromi del presbiterio ad opera del lapicida cremonese Angelo Nani. Alla fine del Seicento fu ricostruita la Cappella del Rosario e decorata con marmi policromi, colonne tortili e stucchi dorati. La Cappella di San Biagio fu costruita intorno al 1750 e in essa fu ricomposto l'altare settecentesco proveniente dalla demolizione della Chiesa di Santa Chiara. Nel 1774 il lapicida cremonese Giuseppe Giudici costruì il nuovo altare in marmi policromi. Alcune decorazioni sono state aggiunte nel 1932 ca. La chiesa custodisce all'interno opere di pregio (sec. XVI-XVII)
  • LOCALIZZAZIONE Codogno (LO) - Lombardia , ITALIA
  • INDIRIZZO piazza XX settembre, Codogno (LO)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300102517
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2020
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda cartacea (1)
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE