Oratorio della Santa Croce

Oleggio, 1957/00/00
  • OGGETTO oratorio
  • AMBITO CULTURALE Architettura Devozionale
  • NOTIZIE L'oratorio, ad un attento esame, pare integro nella costruzione, e non rivela alcun intervento rilevante dalla costruzione ad oggi, se si esclude l'aggiunta, sul lato ovest, della sacrestia. Il tipo di costruzione e lo spazio interno sono caratteristici degli edifici della prima metà del sec. XVIII, ad Oleggio, anche se la muratura sembra più tarda, per l'uso esclusivo del mattone, mentre la muratura inferiore della sacrestia ha molti ciottoli di fiume di media grandezza. Nell'Oratorio aveva sede la Confraternita del S.S. Crocifisso che nel 1681 fu eretta di nuovo all'altare omonimo esistente nella chiesa parrocchiale. La prima citazione della Confraternita e dell'oratorio risale alla visita pastorale del 1628, ma su "Oleggio memorie" C. Beltrami ricorda che la prima aggregazione all'Arciconfraternita del SS. Crocifisso nella chiesa di S. Marcello in Roma risale all'anno 1618. Si deve perciò dedurre che l'oratorio possa risalire almeno al primo quarto del sec. XVIII. Dopo il passaggio in Parrocchia, la Confraternita ritornò in data imprecisata, ad avere sede presso l'oratorio
  • LOCALIZZAZIONE Oleggio (NO) - Piemonte , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Chiesa, Oleggio (NO)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100013365
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli
  • DATA DI COMPILAZIONE 1978
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2019
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda di catalogo (1)
    scheda di catalogo (2)
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE