coppa (Isings 1)

secc. I a.C.-I d.C. fine/inizio

Coppa con orlo indistinto e labbro arrotondato costituito da una canna in vetro turchese a filamento ritorto giallo opaco, vasca poco profonda a profilo curvo con base leggermente concava; lavorata a canne di vetro incolore con filamento ritorto bianco opaco accostate parallelamente (o a reticello).

  • FONTE DEI DATI Regione Veneto
  • OGGETTO coppa isings 1
  • MATERIA E TECNICA vetro/ sagomatura su matrice/ lavorazione a canne
  • MISURE Diametro: 18,6 (orlo)/ 7,5 (fondo) cm.
    Altezza: 5 cm.
    Spessore: 0,3 cm.
  • CLASSIFICAZIONE vetri
  • AMBITO CULTURALE Ambito Culturale Romano/ Prima Età Imperiale/ Produzione Italia Centro-meridionale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Adria
  • LOCALIZZAZIONE Museo Archeologico Nazionale di Adria
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le coppe colate a stampo e lavorate a reticello appartengono a una tradizione artigianale ellenistica nata sulle coste del Mediterraneo orientale e poi ampiamente diffusasi in terra italica. La critica è orientata a ritenere che le coppe in vetro a reticello di età romana fossero prodotte in Italia e che divergessero nel procedimento tecnico per la predilezione di accostare in parallelo le canne e di realizzare la forma entro stampi concavi, piuttosto che avvolgere a spirale le canne intorno a una controforma convessa modellata su tornio, procedimento invece tipico delle officine ellenistiche. E' molto probabile che la coppa sia stata realizzata da un'officina dell'area centro-meridionale (Bonomi 1996, p. 150).
  • TIPOLOGIA SCHEDA Reperti archeologici
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia del Veneto
  • ENTE SCHEDATORE Regione Veneto
  • DATA DI COMPILAZIONE 2012
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2022

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ITINERARI