forma da carta

sec. XX prima metà

forma da carta

  • OGGETTO forma da carta
  • MATERIA E TECNICA legno/ piallatura
  • MISURE Altezza: 50.5 cm
    Larghezza: 52.5 cm
    : 35 cm
    : 38 cm
  • SOGGETTO figura femminile con scudo
    lupa di Romolo e Remo
    quattro putti
  • CLASSIFICAZIONE strumento cartaio
    industria, manifattura, artigianato
  • AMBITO CULTURALE Ambito Pesciatino
  • LOCALIZZAZIONE Museo della Carta
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La “forma da carta” era lo strumento che veniva utilizzato nelle cartiere per la produzione di carta fatta a mano. La forma, le cui dimensioni variavano in relazione al formato di carta che si intendeva ottenere, era costituita da più elementi e/o componenti realizzati principalmente in legno e bronzo, quali: telaio, tela, sottotela, virgoli e cascio. Sulla tela in bronzo fosforoso sostenuta dal telaio in legno, potevamo trovare (ricamata con filo metallico anch’esso in bronzo) la ‘filigrana in chiaro’ o, apposta con una seconda tela, la ‘filigrana in scuro o ‘chiaro/scuro’ raffigurante immagini a rilievo. La “forma da carta” veniva più volte immersa nella pasta (costituita da acqua e stracci di cotone macerati finemente) ed era grazie al cascio, il quale tratteneva le fibre dell’impasto, che si andava a creare il foglio di carta. Questo veniva quindi fatto scolare su panni di feltro dall'acqua in eccedenza e successivamente, dapprima steso per l'asciugatura ed infine pressato. Nello specifico la “forma da carta” in oggetto, caratterizzata da una filigrana in chiaroscuro. raffigurante una figura femminile con scuso crociato a destra, quattro putti in basso (filigrana coen) e a sinistra la lupa di Romolo e Remo, serviva per la produzione di carta destinata all'azienda Coen. la forma è divisa in due fogli e all'interno della collezione sono presenti la relativa cera da filigrana (codice INV.CF.062, INV.CF.073) ed i punzoni (codice INV.P.023 - INV.P.0123 - INV.P.0124 - INV.P.0125)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Patrimonio scientifico e tecnologico
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900783852
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 2013

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE