Palazzo Orrù di San Raimondo

Comune di Sardara, // // 1960/00/00 - // // 1960/00/00

il palazzo Orrù di Sardara costituiva una delle dimore nobiliari più importanti del XIX secolo. Oggi è rimasto il fronte principale della dimora, sviluppato su un corpo a due livelli ad impianto planimetrico rettangolare leggermente strombato a NO di circa 13 metri per 6 e un'altezza di 8 metri. Esso risulta suddiviso da una cornice marcapiano e scandito da 5 robuste paraste che vanno sostenere un cornicione sormontato da vasi con fiamme, a simbolo della nobiltà della famiglia. Le aperture, 4 per piano, sono racchiuse da ampie cornici a rilievo con dentelli laterali. Il grande portale ad arco a tutto sesto, con chiave antropomorfa e il superiore affaccio padronale, sono ubicati nella seconda campata a sinistra. Le aperture del piano primo sono sovrastate da mensole con raccordi a profili inflessi ad eccezione del su detto affaccio padronale, caratterizzato da un pannello con dentelli e da due articolate nicchie laterali. Le tre campate a sinistra sono distinte da balconi in ghisa.

  • FONTE DEI DATI Regione Sardegna
  • OGGETTO palazzo
  • LOCALIZZAZIONE Sardara (VS) - Sardegna
  • INDIRIZZO Piazza Sant'Antonio, 5, Sardara (VS)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 2000233893
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - // // 1960/00/00 - // // 1960/00/00

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'