Moscioni (archivio istituzionale, DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO)

archivio istituzionale, ca 1998 - ca 2000
Romualdo Moscioni
1849-1925

Costituito da stampe estrapolate in data non precisabile dal Fondo MPI sulla base della loro autorialità (Romualdo Moscioni), restaurate singolarmente e conservate in 9 scatole, per un totale di 342 unità (208 albumine e 134 stampe alla gelatina bromuro d'argento)

  • OGGETTO archivio istituzionale
  • SOGGETTO Archeologia classica - Siti archeologici - Reperti archeologici
    Lazio - Roma - Nemi
    Panorami - Laghi - Parchi - Giardini
    Puglia - Opere d'arte - Scultura
    Umbria - Perugia - Chiese - Basilica di San Pietro - Arredi - Intagli - Coro ligneo
    Lazio - Viterbo - Tarquinia - Musei - Museo Civico
    Puglia - Vedute urbane - Centri storici - Rutigliano - Ruvo - Giovinazzo - Trani
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO
  • ATTRIBUZIONI Romualdo Moscioni: fotografo
    Fotografia Artistica. Eredi Moscioni:
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Istituto centrale per il catalogo e la documentazione
  • LOCALIZZAZIONE Conservatorio delle Zitelle
  • INDIRIZZO Via di San Michele 18, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L’insieme è frutto di una estrapolazione parziale dai cassetti del fondo MPI, di cui non si conosce la finalità precisa, probabilmente legata a un progetto monografico che non ha avuto compimento. Inizialmente questa sezione era più corposa perché oltre alle scatole in oggetto, contenenti materiali condizionati, era costituita da numerosi faldoni con fotografie Moscioni sciolte o cartonate. Nel corso del riordino generale del fondo MPI sono stati ricollocati in sede tutti i positivi sciolti. Il lavoro di estrapolazione era stato infatti abbandonato ad un certo punto e non portato a compimento: questo significava che nelle sezioni topografiche generali del fondo MPI restava cospicua la presenza di stampe Moscioni a suo tempo non individuate e non riunite in questo sub fondo. La parte che ha subito restauro e condizionamento non è fisicamente ricollocabile in cassettiere e si ritiene pertanto opportuno mantenerla nella sua strutturazione attuale. Romualdo Moscioni è una delle figure di riferimento per la documentazione sul territorio pianificata dalla Direzione Generale Antichità e Belle Arti del Ministero della pubblica Istruzione: da qui deriva la presenza cospicua di stampe dell'autore all'interno del fondo MPI. Tra gli incarichi più prestigiosi ricordiamo la documentazione della Reali basiliche Palatine (1891) e l'Apulia Monumentale, condotta nell'anno successivo tra le provincie di Bari, Foggia e Benevento. I negativi originali dello studio Moscioni sono stati suddivisi tra varie istituzioni: l'Archivio Fotografico dei Musei Vaticani, l'American Academy in Rome, e l'attuale Museo di Roma - Palazzo Braschi, già Archivio fotografico comunale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fondi fotografici
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1201254167-2
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
  • ENTE SCHEDATORE Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA tabella (1)
    tabella (2)

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Romualdo Moscioni

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'