organo da muro

Aurano, ca 1830 - ca 1840

Organo racchiuso in cassa lignea addossata alla parete. Mobile contenitore in abete verniciato ad unica specchiatura di canne con apertura superiore ad arco semicircolare. La cornice non presenta decorazioni in rilievo ma semplici ornamentazioni pittoriche (colonne sulle paraste e ghirlande floreali sulla trabeazione e sugli angolari). Parapetto della cantoria lineare suddiviso in più riquadri con decorazioni riconducibili a quella della cassa. Chiusura anteriore con tenda di semplice fattura

  • OGGETTO organo da muro
  • MATERIA E TECNICA legno di abete/ verniciatura
  • MISURE Profondità: 180 cm
    Altezza: 470 cm
    Larghezza: 330 cm
  • CLASSIFICAZIONE da muro
  • LOCALIZZAZIONE S. Matteo
  • INDIRIZZO Aurano (VB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Pregevole strumento costruito dagli organari Ferdinando Arioli e Giovanni Franzetti. Benchè non datata l'opera può essere collocata cronologicamente nel decennio 1830-1840. Va ricordato infatti che Franzetti sino agli anni 1830-40 lavorava in collaborazione con il sopracitato Arioli, a Gemonio, in provincia di Varese. Dopo tale data Franzetti continuò la sua attività in proprio ad Intra. Lo strumento in esame riveste quindi un particolare interesse storico poiché rientrante nel primo periodo di attività del Franzetti; a tutt'oggi, inoltre, risulta l'unica opera assieme all'organo collocato nell'oratorio di Bureglio, datato 1833, ascrivibile alla collaborazione dei due soci. Ottima la conservazione dal punto di vista storica. Ad eccezione del registro Violino soprani per il quale si potrebbero avanzare alcuni dubbi circa l'originalità, lo strumento si presenta secondo l'impostazione primitiva. Purtroppo le cattive condizioni del materiale fonico (parecchie canne sono spezzate o seriamente danneggiate) e delle parti meccaniche non permettono una valutazione neppure parziale delle caratteristiche timbriche.Lo strumento è stato restaurato nel 1892 da Vincenzo Mascioni di Cuvio
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • ISCRIZIONE I DUE SOCII/ Ferdinando Arioli e Giuseppe Franzetti/ FABBRICATORI D'ORGANI D'OGNI SPECIE/ ABITANO IN GIMONIO/ VALCUVIA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100034441
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1830 - ca 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'