organo positivo

Druogno, 1840 - 1840

Organo in cassa lignea indipendente separata dalla parete. Mobile contenitore in larice allo stato naturale senza decorazioni di particolare rilievo. Il prospetto anteriore non presenta alcuna specchiatura di canne ma una copertura lignea (probabilmente originale)a listelli incrociati. Fastigio superiore di applicazione successiva. Parapetto della cantoria lineare suddiviso in più riquadri con dipinte allegorie di carattere musicale e floreale

  • OGGETTO organo positivo
  • MATERIA E TECNICA legno di larice/ intaglio
  • MISURE Profondità: 70 cm
    Altezza: 320 cm
    Larghezza: 140 cm
  • CLASSIFICAZIONE positivo
  • AMBITO CULTURALE Scuola Organara Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE S. Defendente
  • INDIRIZZO Druogno (VB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Interessante strumento di autore ignoto, strutturato secondo i classici canoni di organo positivo. L'impossibilità di una sistematica ricerca d'archivio non permette di conoscerne il costruttore; considerata invece sufficientemente attendibile la data, 1840, riportata nell'iscrizione posta sulla chiusura posteriore del mobile.Può essere interessante menzionare che uno strumento dalle caratteristiche molto simili è collocato nell' oratorio di Buttogno, nella stessa Val Vigezzo, opera di ignoto datata 1841.Analogamente all'organo di Buttogno, i pomelli dei tiranti dei registri originariamente erano applicati sui regoli stessi del somiere, sul fianco destro della cassa; attualmente sono collegati al quadro apposito posto a lato del manuale.Non originale anche il compendio relativo alla Terza mano. Antecedentemente all'applicazione dell'elettroventilatore, con molte probabilità l'alimentazione era prodotta tramite un pedaletto collegato al soffietto posto sotto il mantice; attualmente non ne rimangono tracce. Alcuni spezzoni di nastri di tela applicati ai tasti più gravi del manuale lascerebbero supporre che fosse stata applicata una piccola pedaliera; impossibile precisare se fosse originale o si trattasse di un'aggiunta posteriore.Molteplici ipotesi potrebbero comunque essere verificate avendo la possibilità di effettuare un più accurato controllo.Restauro in epoca recente effettuato dall'organaro Giuseppe Marzi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • ISCRIZIONE 1840/ OBBLAZIONE/ DELLI/ CONJUGHI/ G. BATTA, E CATTERINA/ BERTINA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100026784
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1981

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1840 - 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE