Forma sacrale. Forma circolare, con due livelli di cavità all'interno

scultura, post 1988 - ante 1988

composizioni di invenzione

  • FONTE DEI DATI Regione Lombardia
  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA Bronzo
  • MISURE Profondità: 23
    Altezza: 29
    Larghezza: 30
  • ATTRIBUZIONI Luigi Salvi
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Civica di Arte Contemporanea
  • LOCALIZZAZIONE Galleria Civica di Arte Contemporanea
  • INDIRIZZO Via Guido da Suzzara, 48/B, Suzzara (MN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'opera partecipò al XXXIV° Premio Suzzara (1994), ma non risultò tra le premiate. Essa è caratterizzata dalla contrapposizione fra una superficie rugosa, che risulta preminente, e una supeficie polita, lucida, che si stende unicamente nei perimetri del tondo frontale e di quello, più piccolo, retrostante. Su questi diversi trattamenti del materiale ha buona resa la luce naturale, che riesce a mettere a fuoco le più picole variazioni dei piani e che valorizza soprattutto i vuoti. Il riferimento più immediato per l'opera sono i totem, dei quali essa possiede la forza evocativa, convogliata dall'impianto strutturale solenne ed austero, che le fa assumere una sottile connotazione mistica. Luigi Salvi è nato a Bergamo nel 1920. Si è dedicato alla pittura fin dall'età giovanile, ma vi si applica con continuità dal 1945. La sua prima mostra personale è del 1970, alla Galleria Cairola di Milanmo. Seguono poi numerose esposizioni personali in città italiane come Firenze, Roma, Verona, Venezia Bologna, Ferrara, e all'estero (Strasburgo, Ginevra, Parigi). Particolarmente intensa è l'attività espositiva degli anni recenti in cui Salvi propone, oltre a tele di grandi dimensioni, anche una serie di opere scultoree realizzate in materiale refrattario e in bronzo, cui si dedica dagli inizi degli anni Ottanta.
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • ENTE SCHEDATORE R03/ Provincia di Mantova
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1988 - ante 1988

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'