Diana e Atteone. diana e atteone

dipinto, ca. 1801 - ca. 1801

mitologia

  • FONTE DEI DATI Regione Lombardia
  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Andrea Appiani (e aiuti)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria d'Arte Moderna
  • LOCALIZZAZIONE Villa Reale - complesso
  • INDIRIZZO Via Palestro 16, Milano (MI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La piccola tavoletta, testimonia l'interesse di Appiani per la pittura di paesaggio. Seguendo la strada già percorsa dai Carracci, Lorrain, Albani e Domenichino, l'artista realiza due scene dal sapore colto, letterario, basandosi però sulla ripresa dal vero del paesaggio. Secondo la testimonianza del Beretta, biografo dell'artista, la tavola - insieme a "Marte e Venere" - corrisponderebbe a quella realizzata per casa Ferrero a Torino, e quinid databile intorno al 1801. Michele Bisi, riporta inoltre che il paesaggio spetterebbe ad un paesaggista anonimo mentre le figure sono di opera dell'Appiani.
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • ENTE SCHEDATORE R03/ Galleria d'Arte Moderna di Milano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Andrea Appiani (e aiuti)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca. 1801 - ca. 1801

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'