figura di soldato in combattimento

monumento ai caduti a cippo, 1989 - 1989
Enrico Sangermano
notizie 1927 - 1928

Monumento complesso costituito da una base quadrangolare sovrastata da un alto basamento in pietra. Sul prospetto principale è fissata una lapide in marmo, che ricorda i due conflitti mondiali e la guerra del 1935-36, su ciascuno dei lati adiacenti vi sono le lapidi con gli elenchi dei caduti della prima e seconda guerra mondiale. In cima al basamento la statua in bronzo di un soldato in divisa che protende verso il cielo il braccio destro, armato di gladio, mentre nella mano sinistra stringe una bomba. Il monumento è posto in una piccola aiuola delimitata da una catena in ferro sorretta da quattro pilastrini

  • OGGETTO monumento ai caduti a cippo
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
    pietra/ scultura
    marmo/ scultura/ incisione
  • MISURE Profondità: 3.8 m
    Altezza: 7 m
  • ATTRIBUZIONI Enrico Sangermano
  • LOCALIZZAZIONE via Roma, 25-31
  • INDIRIZZO via Roma, 25-31, Rofrano (SA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il monumento consta di elementi datati ad epoche diverse. Il basamento e la statua di fante sono opera di Enrico Sangermano e risalgono alla fine degli anni '20. Ridedicato ai caduti della Grande Guerra, della guerra d'Africa e del II conflitto mondiale, la lapide sul lato anteriore del basamento è stata apposta nel 1989
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500816915
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
  • ENTE SCHEDATORE Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Campania
  • DATA DI COMPILAZIONE 2005
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2008
    2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1989 - 1989

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI