paesaggio rurale

dipinto, 1893 - 1893
Nicolò Cannicci
1846/ 1906

figure: contadina. vedute: campagna toscana

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 38
    Larghezza: 34
  • ATTRIBUZIONI Nicolò Cannicci
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Palazzo del Ministero di Grazia e Giustizia
  • INDIRIZZO via Arenula, 70, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Niccolò Cannicci nasce a Firenze e fu molto stimato da Diego Martelli, critico del movimento artistico dei Macchiaioli, che cercò di portarlo su un piano internazionale. Riconosciuto dalla critica alla mostra fiorentina del 1880 e aiutato dal mercante Luigi Pisani, ebbe ancora notevole successo a Livorno nel 1886 e a Firenze nel 1891. Rimase però isolato rispetto al movimento dei Macchiaioli e visse gran partedella sua vita tra S. Gimignano e Volterra, dove si era formato Corot nel suo viaggio in Italia del 1825. Il dipinto appartiene alla piena maturità di Cannicci firmato e datato al 1893. Pur conservando l'intima vena lirica delle sue composizioni, l'artista lungo gli anni '90 sviluppa una tecnica più approssimativa, fatta di tocchi brevi e pastosi, dove il linguaggio del realismo toscano viene portato alle estreme conseguenze
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200863134
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1998
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
  • ISCRIZIONI in basso a sinistra - vedi foto - corsivo - a pennello -

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Nicolò Cannicci

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1893 - 1893

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'