cero pasquale di Pasquale Romano (attribuito) (fine sec. XIII, sec. XVIII)

cero pasquale, 1290 - 1299

Il cero pasquale è formato da un pilastrino con iscrizione in lettere semigotiche del XIII secolo. Il fusto di colonnina tortile è decorato da mosaico e concluso da un capitellino corinzio a volute angolari. Questi due elementi sono del XVIII secolo

  • OGGETTO cero pasquale
  • MATERIA E TECNICA pasta vitrea/ mosaico
    marmo/ commesso
  • ATTRIBUZIONI Pasquale Romano (attribuito)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Basilica di S. Maria in Cosmedin
  • INDIRIZZO piazza Bocca della Verità, 18, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'iscrizione con il nome Pascalis ha permesso di identificare l'autore con il Pasquale che nel 1286 firmò la sfinge ora al Museo Civico di Viterbo. "Tra le due opere sussistono delle effettive analogie nell'impostazione e nella resa di alcuni particolari. La tensione lineare già gotica presente nel leone romano fa ipotizzare una sua realizzazione in epoca più tarda, forse ricollegabile ai lavori commissionati dal cardinale Francesco Caetani, titolare della basilica dal 1295 al 1304" (D'Achille, p. 171). Il fusto della colonnina tortile, imitante i lavori cosmateschi, fu donato alla chiesa dal canonico Crescimbeni nel 1716
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200430211
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
  • ISCRIZIONI sul pilastrino - vir p/ bus et/ doct/ pasca/ lis ri/ te vo/ cat/ sumo/ cum/ studio/ codidit/ huc/ cereu/ m - lettere capitali - a incisione - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1290 - 1299

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'