angeli sorreggenti la croce

dipinto, 1654 - 1657

Nella cupoletta gli angeli, circondati di luce, sollevano in gloria una enorme croce scorciata

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • ATTRIBUZIONI Maratta Carlo (1625/ 1713)
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Isidoro
  • INDIRIZZO Europa, ITALIA, Lazio, RM, Roma, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sia la cupoletta che le lunette sono una prefigurazione dello sviluppo della pittura illusionistica, e trovano la loro origine nel tradizionale repertorio del classicismo (Lanfranco, Carracci) che si sviluppa in soluzioni di ardita prospettiva (lo scorcio della croce sposta il centro reale della cupoletta). Cfr: C. Lorenzetti, Carlo Maratti, in "L'Arte", Roma 1914, anno XVII, fasc. II, pp. 135-52; Aedan Daly, S. Isidoro, Roma 1971, pp. 66-67
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200256615
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Maratta Carlo (1625/ 1713)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1654 - 1657

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'