monumento funebre di Benzoni Giovanni Maria (sec. XIX)

monumento funebre, 1868 - 1868

Il monumento, addossato alla parete sinistra sotto il dipinto raffigurante la Fuga in Egitto, presenta la defunta distesa su un sarcofago recante emblemi cristiani. L'arcosolio brevemente strombato è scolpito a teste di cherubini. Sul fondo appare la Madonna col Bambino benedicente, e alle sue spalle la defunta orante. Superiormente lo stemma della famiglia è incorniciato da un festone vegetale. Lo stemma è riprodotto graffito sul coperchio della botola al centro della cappella

  • OGGETTO monumento funebre
  • MATERIA E TECNICA marmo di Carrara/ scultura
  • MISURE Altezza: 199
    Larghezza: 204
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Maria Benzoni
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Isidoro
  • INDIRIZZO Europa, ITALIA, Lazio, RM, Roma, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il monumento è opera dello scultore bergamasco Giovanni Maria Benzoni. Durante l'iniziale apprendistato dallo zio falegname, alcune sue sculture furono notate dal Conte Luigi Tadini, che lo introdusse all'Accademia di Belle Arti del Louvre, dove tuttora si conservano alcune sue sculture giovanili, la sua prima opera in marmo, un bassorilievo raffigurante Marte dormiente. Recatosi a Roma nel dicembre del 1828, a spese del Tadini, studiò con Giuseppe Fabris e all'Accademia di San Luca, dove conobbe fama e successo. Con studio a S. Isidoro e a via del Borghetto, aiutato da 50 sbozzatori, ebbe illustri committenti per i quali eseguì opere sacre, profane, funerarie. E' evidente l'influenza di Canova tuttavia rielaborata in maniera personale e sensibile. Sue opera di trovano a Bergamo (Biblioteca), e a Milano, Melbourne e Montreal (Art Association). La cappella passò al patronato Sherlock nel 1848. Cfr: Aedan Daly, S. Isidoro, Roma 1971, p. 40
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200256580
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
  • STEMMI in alto - familiare - Stemma - Sherlock - due cigni e una coppia di tre gigli, sormontato da un elmo e sotto la scritta "SPES MEA FIDES"

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Maria Benzoni

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1868 - 1868

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'