monumento funebre - bottega romana (sec. XVII)

monumento funebre, 1667 - 1667

tomba a muro composta da due steli in marmo nelle quali suono inseriti due busti marmorei entro clipei; in basso, due iscrizioni che illustrano la vita dei due defunti

  • OGGETTO monumento funebre
  • MATERIA E TECNICA marmo/ scultura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Romana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Sabina all'Aventino
  • INDIRIZZO piazza Pietro d'Illiria, 1, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La nobile famiglia romana Cianti fu benefattrice della basilica, in particolare si occupò della ornamentazione dell'altare maggiore e della cappella di S. Domenico. Giuseppe e Ignazio Cianti furono entrambi vescovi e appartenenti all'Ordine domenicano. le due sculture, nonostante non di altissima fattura, risentono sia a livello iconografico che stilistico di quella temperie culturale maturatasi a Roma nella seconda metà del Seicento quando il classicismo romano fece posto all'insegnamento del Bernini diventato ormai punto di riferimento incontrastato
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200232836A
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1987
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI nella parte destra - v. foto - lettere capitali - a solchi - latino
  • STEMMI nel fastigio - gentilizio - Stemma - Cianti - 01 - v. foto
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1667 - 1667

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE