Ludovicus Maninus Dux Venetiarum. ritratto del doge Ludovico Manin

stampa, post 1789 - ante 1803

Ritratti: Manin Ludovico. Abbigliamento: contemporaneo. Elementi architettonici: cornice ovale; base. Araldica: stemma. Decorazioni: foglie di alloro; nastro; perline; dentelli; teste leonine; teste maschili

  • OGGETTO stampa
  • MATERIA E TECNICA carta/ acquaforte
  • MISURE Altezza: 234 mm
    Larghezza: 166 mm
  • ATTRIBUZIONI Alessandri Innocente: incisore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Musei Civici
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Toschi Mosca
  • INDIRIZZO Piazza Toschi Mosca, 29, Pesaro (PU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La stampa rappresenta l'ultimo doge della Repubblica di Venezia Ludovico Manin (1726-1802). In carica dal 1789, come risulta dalla dedica dell'immagine, questi guidò la città nei difficili anni della Rivoluzione Francese sino alla caduta della Serenissima nelle mani di Napoleone nel 1797. La datazione del foglio è quindi successiva al 1789 e non può situarsi oltre l'anno di morte dell'incisore Innocente Alessandri (1803), allievo a Venezia di Francesco Bartolozzi e attivo presso la stamperia di Joseph Wagner (P. Bellini, 1995). Un dipinto di Girolamo Prepiani, conservato nel Palazzo Ducale di Venezia, lo ritrae con fattezze molto simili (in Enciclopedia Universale Rizzoli-Larusse, IX, p. 418)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1100142297
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio delle Marche
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2003
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Alessandri Innocente

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'