scultura di Giosafatti Lazzaro (sec. XVIII)

scultura, 1725 - 1730

Articolato su un gioco di volute, proposte in due differenti soluzioni su ciascun lato, il modello è caratterizzato al centro dauna tabella sostenuta e sormontata da figure di cherubini

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA Terracotta
  • MISURE Altezza: 36
    Larghezza: 14
  • ATTRIBUZIONI Giosafatti Lazzaro (1694/ 1781)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Pinacoteca Civica
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo dell'Arengo
  • INDIRIZZO p.zza Arringo, 1, Ascoli Piceno (AP)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L`opera finale doveva essere probabilmente in legno intagliatoe dorato. La padronanza della tecnica e lo stile suggeriscono ladatazione 1725ù30, in relazione al ritorno del Giosafatti dal soggiorno di studio a Roma
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1100132461
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche
  • ENTE SCHEDATORE Regione Marche
  • DATA DI COMPILAZIONE 2000
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giosafatti Lazzaro (1694/ 1781)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1725 - 1730

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'