Trasfigurazione di Cristo con Profeti e Apostoli

dipinto,

L'affresco inserito in una nicchia poligonale raffigura la Trasfigurazione di Crist il quale fra i profeti ed Elia svela la Sua Gloria ai discepoli Pietro, Giacomo e Giovanni, assumando dinnanzi a loro un'apparenza di sovraumano splendore

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • ATTRIBUZIONI Abbatini Guido Ubaldo (1600/ 1656)
  • LOCALIZZAZIONE Poggiodomo (PG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'affresco di notevole interesse è quasi sicuramente opera di Guidobaldo Abbatini, che intrattenne frequenti rapport con il Cardinale fausto Poli. (cfr. scheda n. 12) il quale gli commissionò l'affresco di Poggio Primo Caso, frez. di Cascia(Pg), nella chiesa di S. Fortunato raffigurante l'arrivo di Sisinio Poli con la reliquia di S. Fortunato; l'Abbatini operò anche nella cappella gentilizia del SS. Crocifisso ad Usigni( cfr scheda n. 17). E? evidente la derivazione della Trasfigurazione di Raffaello attualmente nella Pinacoteca Vaticana, interpretata e letta tramite esemplari del Pomarancio (vedi l'opera di Pomarancio nella chiesa di S. Francesco a Cascia) L' Abbatini era seguace del Cavalier D'Arpino, del Bernini e del Lanfranco e quindi fu a contatto con le illustri famiglie Bernini e Poli
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1000151000-1
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio dell'Umbria
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio e per il patrimonio storico artistico ed etnoantropologico dell'Umbria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1990
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2009
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Abbatini Guido Ubaldo (1600/ 1656)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'