portacarte, opera isolata - manifattura italiana (primo quarto sec. XVII)

portacarte, ca 1600 - ca 1625

"Tasca da notaio" costituita da tre corpi sagomati con struttura rigida in cartone (a ciascuno dei quali corrisponde una tasca interna), rivestiti da velluto in seta tagliato unito, color rosso cremisi; retro foderato in tessuto di seta chiné à la branche, con motivo rigato su fondo chiaro. Sistema di appensione con asola metallica, rifinita a punto festone. In corrispondenza dei punti di giuntura tra le parti componenti, e ad una delle estremità, passamaneria frangiata in seta lavorata a telaio, che alterna segmenti in velluto tagliato e riccio (cesellato). Profilature con galloni metallici: in oro filato e lamellare a fuselli, con decori a doppia serpentina e ventaglietti; in argento trafilato avvolto su cartisana, impresso con motivo a losanghe. La cartisana è applicata sul velluto in modo da ottenere un effetto ondulato. Quanto al ricamo, è eseguito su supporto cartaceo e interamente realizzato con canutiglie metalliche, in oro e argento trafilati e lamellari, a sezione cilindrica, poligonale e a torciglione; il tutto disposto a formare tralci fioriti dall'andamento sinuoso, ad accompagnare i margini

  • OGGETTO portacarte
  • MATERIA E TECNICA seta/ velluto liscio o tagliato
    CARTONE
    seta/ tessitura a telaio
    oro canutiglia/ ricamo
    argento trafilato
    argento canutiglia/ ricamo
    oro filato e lamellare/ merletto a fuselli o tombolo
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Italiana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria del Costume
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Aspetti tecnici e stilistici della lavorazione a ricamo, realizzata in materiali preziosi (che ne fanno un esemplare di pregio), giustificano la datazione proposta. Il rivestimento in tessuto chiné à la branche risale ad epoca successiva, probabilmente settecentesca. Acquistato dalla donatrice nel mercato antiquario italiano (Arezzo)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900750237
  • NUMERO D'INVENTARIO GGC 8355
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1600 - ca 1625

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE