ritratto di Paolo Sebastiano Arrighi; alambicco illuminato dai raggi di so le

medaglia, 1744 - 1744

D. Ritratto di Paolo Sebastiano Arrighi, R. alambicco illuminato dai raggi di sole

  • OGGETTO medaglia
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
  • ATTRIBUZIONI Selvi Antonio (1679/ 1753)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di Casa Martelli
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Martelli
  • INDIRIZZO Via Zannetti, 8, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questa medaglia ritrae il padre teologo servita Paolo Sebastiano Arrighi, nato nel 1691 da una famiglia patrizia fiorentina. Fu priore di Santa Mari a della Querce in Lucignano, fece parte degli esaminatori sinodali di Mont epulciano e di Firenze. Nel 1721 fu aggregato all'Università di Firenze. E ' attributo da Fiorenza Vannel e Giuseppe Toderi ad Antonio Selvi, che è r icordato come allievo di Massimiliano Soldani Benzi da Francesco Maria Nic colò Gabburri nelle sue 'Vite di pittori e scultori' (1719/1741, Firenze, Biblioteca Nazionale, Palatino E.B.9.5, vol. I, p. 326). Il nome di Selvi in effetti figura in tra le maestranze che collaborarono con Soldani a rea lizzare il monumento funebre del gran maestro dell'ordine di Malta, Manoel de Vilhena, elencate in una lettera inviata da Soldani a Niccolò Bandini il 16 settembre 1729 e pubblicata da Lankheit 1962)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900644157
  • NUMERO D'INVENTARIO Martelli 260
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA I Musei del Bargello - Casa Martelli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1992
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
  • ISCRIZIONI diritto - P. M. PAVLVS. SEBAST. ARRICHI. PATR. FL. SERVITA. AET. A. LIII - lettere capitali - non determinabile - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Selvi Antonio (1679/ 1753)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1744 - 1744

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'