colletto, 1900-1910

Il colletto ha la forma rotonda e aperta sul davanti. E' completamente eseguito a crochet con due balze di differente disegno: quella centrale presenta due file parallele di roselline circolari, una delle quali più traforata, disposte sul un fondo a reticolato, a maglie quadrangolari irregolari, arricchite da festoni e disposte a creare armellette. Il bordo esterno, di dimensioni ridotte, sullo stesso fondo, presenta un lungo tralcio che lo percorre tutto, da cui si diramano fiori rivolti a destra e a sinistra.Tutto il colletto, ad esclusione del giro collo è rifinito con sottili puntine stondate

  • OGGETTO colletto
  • MATERIA E TECNICA filo di cotone/ lavorazione a uncinetto
  • MISURE Altezza: 18 cm
    Lunghezza: 105 cm
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Italiana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di Palazzo Davanzati
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Davanzati già Davizzi
  • INDIRIZZO Via Porta rossa, 13, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questo colletto, definito Berta, è colloca nel primo decennio del XX secolo, allorché sono di moda e lo saranno fino alla I guerra mondiale, grandi colli per i quali si utilizza qualsiasi tipologia di merletto (Wardle-De Jong 1985). Il lavoro è quello conosciuto con il termine merletto Irlanda, per essere stato prodotto nel 1840 a Dublino e Belfast e da lì diffusosi in Francia, Austria Germania e in Italia non solo a livello domestico,ma anche di laboratori industriali. L'esecuzione e la tipologia dei disegni è quella diffusa in tutt'Europa con i manuali DMC
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900621350
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA I Musei del Bargello - Museo di Palazzo Davanzati
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 2005
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1900-1910

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE