stazioni della Via Crucis

stampa,

Soggetti sacri

  • OGGETTO stampa
  • MATERIA E TECNICA carta/ acquaforte
  • ATTRIBUZIONI Matthaus Wolfgang Andreas (1660/ 1736): incisore
    Galimberti Francesco (1755/ 1803): disegnatore
    Tiepolo Gian Domenico (1727/ 1804): inventore
  • LOCALIZZAZIONE Buonconvento (SI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La Via Crucis è una copia delle tele dipinte nel 1747 da Giandomenico Tiepolo per la chiesa di S. Polo a Venezia (esclusa la Stazione seconda), dalle quali poi lo stesso autore realizzò delle incisioni nel 1749 (per i disegni del Tiepolo vd. Pedrocco F., Disegni di Giandomenico Tiepolo, Milano 1990, pp. 108-115). La seconda Stazione (stampa smarginata, misure mm. 300x215) è stata ritagliata da un'altra Via Crucis e successivamente incollata sul foglio originale di cui è visibile solo la cornice decorativa. In basso a destra si legge il nome dell'incisore "A.M. Wolffgang", vissuto fra il 1660 e il 1736, per cui questa stampa è cronologicamente precedente rispetto al resto, databile invece tra il 1776 e il 1819, sulla base dei dati relativi all'attività del disegnatore Francesco Galimberti e dell'Editore Teodoro Viero. Le date proposte per la datazione delle incisioni tratte dalla Via Crucis del Tiepolo si riferiscono all'attività incisoria del Galimberti, (SEGUE IN OSSERVAZIONI:)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900462404
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE C18
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in basso a destra sulle stazioni 1/3-14 - apud Theodorum Viero Venet(i)s - corsivo - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Matthaus Wolfgang Andreas (1660/ 1736)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Galimberti Francesco (1755/ 1803)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'