San Girolamo, Sant'Antonio da Padova, Sant'Arcano e stemma. Santi

pilastrino, ca 1455 - ante 1462

Pilastrino

  • OGGETTO pilastrino
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio/ pittura a tempera
    ORO
  • MISURE Altezza: 41
    Larghezza: 18.5
  • AMBITO CULTURALE Ambito Aretino Ambito Italiano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Civico di Sansepolcro
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo della Residenza
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La predella e i pilastrini laterali sono sempre stati ritenuti opere di un maestro di modesta levatura che le eseguì probabilmente su disegno di Piero. Tale maestro è stato variamente identificato con Giovanni di Francesco, Baldovinetti (Longhi, 1927), Boccati (Witting, 1898), Neri di Bicci e infine Lorentino d'Andrea (Donati, 1965). Il Salmi per primo (1942) ha identificato l'anonimo collaboratore col pittore e miniatore Giuliano Amidei; accolta dal Longhi (1942), l'attribuzione non è sembrata pienamente convincente, l'hanno esclusa Battisti (1971) e Paolucci (1989), riserve ha avanzato la Maetzke (1988); recentemente è stata nuovamente condivisa da Callman (1975), Freuler (1991), Bertelli (1991) e dalla Damiani (Nel raggio di Piero, 1992). Incerta è anche la datazione di queste parti del polittico, la maggior parte della critica ritiene che furono eseguite verso il 1455 quando Piero fu sollecitato dai committenti a terminare l'opera, dissente da(SEGUE IN OSSERVAZIONI:)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900430246-14
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE CC18 (L.160/88)
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in basso - M(ISERICORD)IA - caratteri gotici - a pennello - latino

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1455 - ante 1462

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE