deposizine di Cristo al sepolcro

dipinto, ca 1600 - ca 1649

dipinto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 58 cm
    Larghezza: 46 cm
  • ATTRIBUZIONI Cavedone Giacomo (1577/ 1660): esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Villa medicea della Petraia
  • INDIRIZZO Via della Petraia, 40, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L’ambiente è illuminato da cupi bagliori notturni che accendono fisionomie tipiche del Cavedone. La cornice che lo custodisce è riccamente intagliata e interamente dorata. Restaurato nel 1974, il piccolo dipinto è stato reso noto dalla E. Borea (1975), che lo riconobbe quando era ancora presso la Villa della Petraia da un’epoca imprecisata, da dove fu trasferito a Pitti. Come indica l’iscrizione nel retro, il dipinto fu portato agli Uffizi dal Guardaroba della villa di Poggio a Caiano nel 1773 (si veda anche l’inventario dello stesso anno: Firenze, Archivio storico del Guardaroba di Palazzo Pitti, Filza VI, 93/269). Fu dunque probabilmente uno degli acquisti di Cosimo III de’ Medici o del figlio Ferdinando, i quali acquisirono diversi dipinti del Cavedone
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900378061
  • NUMERO D'INVENTARIO OdA Petraia 270
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Villa medicea della Petraia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2016
  • ISCRIZIONI traversa della tela - Del Cavedone - a pennello - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Cavedone Giacomo (1577/ 1660)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1600 - ca 1649

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'