Sant'Antonino

berretta, 1450 - 1459

Realizzata con un taffetas avorio e bordata da un merletto in argento, ese guito a fuselli, con un motivo a mazzetti. Il ricamo, a punto steso per i filati metallici e a punto lanciato per quelli in seta, descrive tralci st ilizzati con foglie e tulipani, che sviluppandosi in direzione speculare o riginano uno spazio centrale dove è collocata la figura di Sant'Antonino, realizzata con un tessuto dipinto e poi applicata sul tessuto di fondo med iante un cordoncino d'oro. Al di sotto è posto un sigillo vescovile

  • OGGETTO berretta
  • MATERIA E TECNICA filo di seta/ ricamo
    seta/ taffetas/ ricamo
    filo d'oro/ ricamo
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Fiorentina
  • LOCALIZZAZIONE Castelfiorentino (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'oggetto, forse appartenne a Sant'Antonino, Arcivescovo di Firenze dal 1446 al 1459, canonizzato nel 1522 (comunicazione orale di don Viola Marco). Il ricamo, probabilmente eseguito in un laboratorio fiorentino, risente, nella struttura formale degli elementi floreali dell'influenza orientale. Anche la presenza di fiori come i tulipani, che solo a partire dal '500 fu rono importati in Europa dalla Turchia, rivelano il gusto dell'arte decora tiva islamica e fanno ipotizzare che l'oggetto possa risalire ad un'epoca successiva. Tra l'altro, il sigillo vescovile, purtroppo non identificato, compare sopra una pianeta conservata nella Cattedrale di Cortona e databi le agli inizi del sec. XVIII (Arte Valdichiana, 1970)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900303878
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1994
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1450 - 1459

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE