base di scultura di Tacca Pietro (secondo quarto sec. XVII)

base di scultura, 1630 - 1649
Pietro Tacca
1577/ 1640

il basamento in rilievo è decorato con animali, rane, lucertole e motivi vegetali

  • OGGETTO base di scultura
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
  • MISURE Profondità: 187 cm
    Larghezza: 165 cm
  • ATTRIBUZIONI Pietro Tacca
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di S. Marco
  • LOCALIZZAZIONE Convento di S. Marco
  • INDIRIZZO P.zza S. Marco, 3, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La fontana del Porcellino fu disegnata dal Tacca prima del 1620. Documenti relativi ai pagamenti dimostrano, inoltre, che il bronzo era stato realizzato gia' prima del 1633 (Lo Vullo Bianchi S. , "Note e documenti su Pietro e Ferdinando Tacca" , in "Rivista d'Arte", XIII, 1931, p. 187; Torriti P., "Pietro Tacca", Carrara, 1975, p. 39). Katherine Watson e Anthea Brook ritengono ("Il Seicento fiorentino. Biografie", Firenze, 1986, p. 171) che la fontana fu installata presso il Mercato Nuovo nel 1639, tuttavia A. M. Massinelli, in uno studio in corso di pubblicazione, segnala che rimase, invece, a Palazzo Pitti fino al 1642 (Cecchi). La Cecchi ipotizza, quindi, che la base della fontana sia stata fusa nel 1642. La base fu poi incisa nel 1896-1957 e sostituita in loco con una copia eseguita dal Benelli e Clemente Papi (Cecchi)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900295823
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo di San Marco - Firenze
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pietro Tacca

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1630 - 1649

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'