ritratto di papa Clemente VI

dipinto, 1552 - 1568
Dell'altissimo Cristofano
notizie 1552/ 1605

Ritratti. Personaggi: Clemente VI papa. Abbigliamento religioso: tiara

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 60
    Larghezza: 39
  • ATTRIBUZIONI Dell'altissimo Cristofano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria degli Uffizi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo degli Uffizi
  • INDIRIZZO Piazzale degli Uffizi, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'idea di costituire una galleria 'universale' di ritratti di uomini illustri si deve a cosimo I de' Medici che nel 1552 inviava il pittore Cristofano dell'Altissimo a Como con il compito di eseguire le copie dei ritratti che Paolo Giovio (1483-1552) aveva raccolto fin dal 1521 nella sua villa sul lago realizzando la più importante raccolta del genere del XVI secolo per interesse storico e documentario, esemplata sullo schema de "De viris illustribus" del Petrarca. Gli invii delle copie da Como furono continui dal 1552 fino al 1587: il Vasari nel 1568 nella edizione giuntina delle 'Vite' elenca più di duecento dipinti (cfr. Allegri) già presenti in Palazzo Vecchio dove Cosimo aveva fatto allestire una sala annessa ai locali della Guardaroba, la cosiddetta sala del Mappamondo o delle Carte geografiche, destinata ad accogliere, in una cornice particolarmente degna, anche la collezione dei ritratti. Durante il granducato di Francesco I il progetto cosimiano sembra interrompersi per riprendere con Ferdinando I che peraltro provvedeva a trasferire la collezione lungo i corrridoi degli Uffizi tra il 1587 e il 1591: nel 1597 il vicentino Filippo Pigafetta riordinava la raccolta secondo la "dignità e professione" dei ritrattati. La collezione gioviana fu proseguita fino al 1840 contando 492 pezzi. Il dipinto in questione, che non è citato nell'elenco vasariano del 1568, è riferibile a Cristofano dell'Altissimo per identità stilistica con gli altri ritratti della serie Gioviana eseguiti dal pittore. Nella lista del Vasari è tuttavia ricordato un ritratto di Clemente VII non rintracciabile tra i dipinti della Gioviana. Il raffigurato, papa Clemente VI (1291-1353) di nazionalità francese fu il terzo papa aragonese. Emanò una bolla che stabiliva il Giubileo ogni 50 anni
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900289984
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE L. 41/1986
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2002
    2006

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Dell'altissimo Cristofano

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1552 - 1568

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'